Home / COME GUADAGNARE ONLINE / Vendi online le cose che non usi e che trovi in cantina

Vendi online le cose che non usi e che trovi in cantina

Probabilmente in casa di ciascuno di noi c’è un capitale di cui ignoriamo la presenza. Di cosa stiamo parlando? Di tutte quegli oggetti che non utilizziamo e che, quindi, stipiamo in ripostigli, cantine, bauli eccetera. Il valore di tutti questi oggetti, in media, è di circa 4000 euro. Una somma molto importante, che potrebbe servire per avere un bel po’ di liquidità in più. Come fare a sfruttare questo grande potenziale che si tiene stipato in cantina? Vendendo tutto online.

Le vendite online sono il futuro e questo è certo, ma in questo caso si deve vendere la roba che non si utilizza più e, quindi, il vantaggio è doppio.

Come vendere gli oggetti che non si utilizzano

La prima cosa da fare è, senza dubbio, una selezione degli oggetti. Servirà  capire cosa tenere e cosa no, cosa è effettivamente utile e cosa, invece, si può dare via, sperando di recuperare il massimo possibile. In questo modo, non solo ci si fa un’idea di quello che si ha e che non si utilizza più, ma si incomincia anche a stimare il potenziale della merce ormai in disuso.

Questa prima fase può essere difficile perché, ne siamo sicuri, torneranno alla luce tantissimi ricordi, tanti oggetti che ci si era dimenticati di avere e che, in un periodo della propria vita, avevano un forte valore. Tuttavia, se sono rimasti inutilizzati, probabilmente non sono così utili come si crede e, pertanto, se ne può fare a meno.

vendita online Vendi online le cose che non usi e che trovi in cantina

Per aiutarvi in quest fase, sarà necessario avere a portata di mano delle scatole, dei sacchetti di plastica puliti e si deve iniziare a schedare e imballare tutto quello che si pensa si possa rivendere. Mettendo ordine, si ritroverà tutto molto semplicemente.

Dopo aver scelto cosa vendere, si deve iniziare a fotografare il materiale. Ogni acquirente online vuole vedere delle foto della merce che si accinge ad acquistare e, pertanto, questo è molto importante. La foto per l’annuncio è uno dei fattori principali, che decreta in parte il successo della vendita.

Ecco, quindi, che dopo aver messo tutto in ordine e dopo aver scattato qualche foto, arriva il momento di passare all’azione. Ci si deve armare di una carta prepagata o un conto Paypal per poter ricevere il pagamento. Il modo migliore, quello che permette di mantenere la privacy a livelli maggiori, è quello di collegare il conto Paypal alla carta Postepay. Sarà Paypal a mediare per voi e, anche se ci saranno delle piccole commissioni, non dovrete dare i vostri dati personali agli acquirenti. Inoltre, Paypal è un ottimo mezzo per rassicurare e attirare i clienti, dato che nel caso di problemi offre assistenza e rimborso.

A questo punto non resta che scegliere la piattaforma migliore per postare l’annuncio e procedere con lo stesso. Si deve sempre inserire descrizione e foto di quello che si vende, prezzo e metodo di pagamento.

About Davide

Check Also

Come guadagnare con le notifiche sul cellulare grazie a Notificash

Come guadagnare con le notifiche sul cellulare grazie a Notificash

Sapevate che è possibile guadagnare con le notifiche sul cellulare? Lo rende possibile un’applicazione che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *